Uno studio - NUSCOEXPLORER -

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Uno studio

ELETTROSMOG

IN ITALIA IL PIU' GROSSO STUDIO AL MONDO



L’Italia è capo del piu’ grosso studio al mondo sugli effetti nocivi delle radiazioni da telefonia di antenna mobile .Lo studio è condotto dalla ricercatrice Fiorella Belpoggi dell’istituto Ramazzini di Bologna.Questo studio definisce il 5G
                                   

uno Tsunami :saremo tutti irradiati !


E mentre vi è una corsa disperata contro il tempo per implementare la nuova tecnologia 5G,la ricercatrice ha depositato i risultati delle sue indagini all’OMS


l'Esperimento

Al seguito dello studio condotto dal noto istituto National Toxicologic Program sull'uso dei cellulari (riscontrando la presenza di tumori),l'istituto Ramazzini ha condotto il suo studio su cavie-equivalenti (2.448 RATTI per 19 ore al giorno) esposti a ripetitori da 1,8 Ghz di frequenza,inferiori di 1000 volte all'intensità studiata dal istituto National Toxicologic.


Che dimostrano queste ricerche ?

Dimostrano che l'esposizione umana,di fronte ad un
ripetitore di telefonia mobile,sottoposta ad esposizione prolungata,puo' correre il rischio di malattie gravi (TUMORI,INFARTI...).

Gli studi,ora passeranno al vaglio della AGENZIA INTERNAZIONALE SUL CANCRO da quale ci aspetteremo le nuove linee guida.

Per le RF  (radio frequenze) e MW (Microonde) studi e ricerche,COMUNQUE, sono non unanimi  e di difficile interpretazione,perche’

1 - Le Indagini sono viziate metodologicamente.
2-  Difficoltà di replica dei risultati con esito positivo

ALTRI  2 studi:

a) L’istut.nazionale delle scienze  superiori USA,in un rapporto del 1999 definisce i CEM “possibilmente cancerogeni”
b) IARC (agenzia internaz.per la ricerca sul cancro )  del  2011  afferma che I campi RF e MW  possono indurre o promuovere tumori, effetti mutageni ,insonnia, cefalea, ecc


REGOLE DI  DIFESA


1) Misurazione  della radiazione.
2) Distanza di sicurezza  da fonti di emissione.
3) Limitare il tempo di esposizione della persona,specie se bambini
4) Schermatura della fonte, della casa,palazzo,ufficio o della persona mediante riflessione o attenuazione delle onde elettromagnatiche

RICHIEDI CONSULENZA



ILIAD,VODAFONE,TIM,WIND,FASTWEB si sono accaparrate tutte le frequenze in bande che vanno dai 700 Mhz fino ai 26 Ghz.

La popolazione si dove aspettare una invasione del territorio con il potenziamento  delle attuali strutture di comunicazione o con la creazione di nuove ?

Esistono ricerche e dati sull’impatto della tecnologia 5g sulla esposizione umana ?


Le posizioni scientifiche sono discordanti: quello che è certo è che :
la posta in gioco è straordinariamente alta,non solo nel business ma nella tutela della salute pubblica.


Le modificazioni a livello biologico possono portare all’insorgenza di svariati disturbi, quali

1) Nevralgie
2) Disturbi del ritmo sonno-veglia,
3) Perturbazioni psichiche,
4) Alterazioni del comportamento, astenia, ecc.,

a cui si possono associare anche patologie più gravi,ad esempio :

alterazioni del sistema immunitario e alterazioni  nella produzione di ormoni 
effetti sull’apparato riproduttivo e sulla gravidanza,
leucemie infantili e nell’adulto,neoplasie (linfomi, tumori al seno, melanomi epiteliali, tumori al cervello), ecc



Ulteriori ricerche possono chiarire meglio la situazione?

Sono in molti a ritenere che difficilmente nuove indagini epidemiologiche potranno modificare sostanzialmente il quadro delle conoscenze acquisite. Secondo questo punto di vista, sarebbe più opportuno concentrare le risorse disponibili per la ricerca su altri due fronti.

1) Innanzitutto l'indagine biologica per capire di piu’ sui meccanismi di azione delle radiazioni sulle cellule

2) in secondo luogo il settore ingegneristico,per perfezionare le tecniche già note di abbattimento delle intensità dei campi elettromagnetici o svilupparne di nuove.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu